VILLA CARCINA – Spettacolo, moto club, arte, kick boxing, chiosco solidale ed Expo. Tutte le iniziative

0

Vanno avanti nei prossimi giorni le iniziative a Villa Carcina che dà anche informazioni istituzionali. L’assessorato alla Cultura, con la Comunità montana della Valtrompia e l’associazione Treatro di Gardone Valtrompia propone un nuovo appuntamento con la rassegna teatrale “Proposta” in programma sabato 16 maggio alle ore 21 nell’auditorium di via Roma. L’ingresso è di 5 euro. E’ in programma anche lo spettacolo “Morsi a vuoto” eseguito dal gruppo “Maniaci d’Amore teatro” con Francesco d’Amore e Luciana Maniaci e la regia di Filippo Renda.

Torna poi la tradizionale manifestazione ““Sotto l’Astro d’argento””, proposta dal Motoclub 3 Valli Bresciane con il patrocinio del Comune, in programma sabato 16 maggio. La manifestazione prenderà il via dalla sede della cooperativa “Il Ponte” alle 16 e vedrà soci e appassionati di moto d’epoca sfrecciare per le vie della Valtrompia. Domenica 17 maggio, invece, l’associazione Atletica Villa Carcina, con la Fidal di Brescia, la Polisportiva e l’assessorato allo Sport, propone “Giocatletica” una serie di gare non competitive (fra cui corsa di 50 metri di salto in lungo, lancio della pallina –e staffetta mista) riservate ai bambini iscritti alla Fidal nati dal 2003 al 2006. L’appuntamento è al Campo dei Pini a Cogozzo, nel centro sportivo comunale, dalle 9 alle 12.

Domenica pomeriggio, nella palestra delle scuole medie in via Lazio 8 gli incontri internazionali di kick boxing Italia-Francia, proposti dall’associazione Asd Full Contact Lumezzanese con gli atleti guidati dal campione del mondo Ivan Pelizzari. Il programma prevede alle ore 14 gli incontri di Light Contact e dalle 16 il via agli incontri di kick Boxing Italia-Francia. L’evento è proposto con l’assessorato allo Sport e la Polisportiva di Villa Carcina. L’ingresso è libero. Poi l’assessorato alla Cultura propone per domenica 14 giugno, con ritrovo alle 14,30 direttamente a Palazzo Martinengo (in via Musei 30 a Brescia), una visita guidata alla mostra “”Il cibo nell’’arte. Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol””.

Si potranno così osservare e ammirare opere di Campi, Baschenis, Ceruti, Figino, Magritte, De Chirico, Manzoni, Fontana e Warhol, idealmente uniti in un’esposizione che rivelerà quanto i pittori attivi tra XVII e XIX secolo amassero dipingere i cibi e i piatti tipici delle loro terre d’’origine e farà scoprire pietanze e alimenti oggi completamente scomparsi di cui è difficile immaginare anche il sapore. La quota d’iscrizione è di 15 euro e comprende l’entrata al museo e la visita guidata (il viaggio sarà autonomo). Le iscrizioni, possibili entro il 5 giugno, si raccolgono all’ufficio Cultura del Comune allo 030.8984304 o in Biblioteca  allo 030.8982223. L’assessorato alla Cultura propone anche la mostra “”I saperi della montagna: la collezione di Costanzo Caim”” allestita in Villa Glisenti fino alla fine di ottobre.

La mostra, aperta al pubblico domenica e i festivi dalle 16 alle 18 con ingresso libero, ospita una vasta collezione di attrezzi da lavoro e domestici raccolti e conservati da Costanzo Caim, detto Tàncio, classe 1925 e originario della frazione Etto di Pezzaze, trasferitosi poi a Villa Carcina. Manufatti databili tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima del Novecento. Gli oggetti in mostra, disposti ordinatamente e suddivisi per sezioni tematiche, permetteranno di comprendere la vita e il lavoro della gente valtrumplina nel primo Novecento. Completano la mostra alcune immagini storiche, alcuni audiovisivi, fra i quali il video “”Un picnic storico”” realizzato dagli alunni della classe 2D delle scuole medie dell’istituto comprensivo “T. Olivelli” e i dipinti di Giacomo Bergomi. Continua anche “Usque ad sanguinem – con la Forza dell’Amore” la mostra evento a vent’anni dall’epidemia di Ebola a Kikwit, proposta fino al 24 maggio dalla Casa della Suore della Poverelle di Cailina (via Scaluggia 89), per ricordare le sei consorelle morte durante il contagio.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 15 alle 21. Poi sabato 23 maggio alle 18 una messa animata dal coro ””Regina Coeli”” e dalla musica di Banda Amica e domenica 24 maggio alle 12 il pranzo insieme con spiedo, anche da asporto. Ha anche riaperto i battenti nel Parco di Villa Glisenti il “chiosco solidale”. Frutto della collaborazione fra il Comune e le cooperative sociali “Karibu” e “Il Ponte”, oltre a numerose altre realtà locali di volontariato, il chiosco offre animazione e ristoro a chi frequenta il parco. Per maggio le aperture sono previste il sabato e la domenica dalle ore 15,30 alle 19. Dal 2 giugno le aperture saranno previste tutti i giorni dalle 15,30 alle 19 con apertura prolungata il lunedì fino alle 23 e martedì e giovedì anche l’apertura mattutina dalle 9,30 alle 12. Saranno inoltre previste aperture straordinarie serali in concomitanza con i principali appuntamenti culturali in programma nel Parco e nella Villa Glisenti e verranno inoltre organizzati dei pomeriggi d’animazione (da 0 a 99 anni) nei mesi estivi. Martedì 2 giugno ci sarà la consueta festa di apertura del chiosco dalle 16,30 alle 20.

Il Comune, nell’ambito del progetto “Se-mentis”, con i Comuni di Caino, Nave, Bovezzo, Collebeato e Concesio, la Comunità montana e la cooperativa sociale “La Vela” propone uno dei viaggi organizzati a Expo Milano da maggio a settembre. La quota di iscrizione è di 43 euro e comprende il viaggio con pullman granturismo, il biglietto di ingresso giornaliero al sito espositivo e la quota assicurativa. Per informazioni e prenotazioni si può contattare la cooperativa “La Vela” dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 via mail e– allo 030.2530343. Da Villa Carcina le visite sono programmate per sabato 20 giugno (prenotazioni entro il 22 maggio) e sabato 5 settembre (prenotazioni entro il 7 agosto) con partenza alle ore 7,45 dal parcheggio di via Marconi (ex municipio, ora Casa delle associazioni) e rientro intorno alle ore 20. Altre date disponibili, con partenza da Bovezzo o Brescia, sono il 31 maggio e il 26 luglio.

Poi, come previsto nel piano per il diritto allo studio 2014/15, vengono proposti vari bandi a favore degli studenti del paese. Le domande per tutti e tre i bandi vanno presentate entro mercoledì 20 maggio. Ci sono i bandi per l’assegnazione di 4 borse di studio per studenti universitari dell’anno accademico 2013/14, uno per il conferimento di assegni di studio e per il contributo economico alle spese sostenute per il trasporto degli alunni che frequentano i primi due anni della scuola superiore o di un percorso di istruzione e formazione professionale. Per informazioni si può contattare l’ufficio Servizi scolastici del Comune allo 030.8984317. Infine, è prorogata a fine luglio la data di scadenza di presentazione delle domande per la Dote Scuola. Visualizza l’avviso di proroga.