GARDONE – “Rebelot” il 17 maggio, mostra mercato, spettacoli, gusti, musica e associazioni nel centro storico

0

Domenica 17 maggio a Gardone Valtrompia torna “Rebelot”, la mostra mercato di arte, curiosità, hobbistica, artigianato, collezionismo, robe ecie e altro, lungo le vie del centro storico dalle ore 8 alle 19. A proporre l’evento, il Comitato “Acqualunga”, gli assessorati al Commercio e alla Cultura del Comune e della Comunità montana della Valtrompia. Per tutta la giornata il centro storico si trasformerà accogliendo centinaia di artisti, artigiani e hobbisti provenienti da varie province. Il percorso porterà a scoprire anche gli angoli più caratteristici del paese e il visitatore sarà così condotto in un viaggio dal sapore antico con il susseguirsi incessante di eventi, spettacoli, musiche e balli.

Ci saranno la mostra di porcellane e mobili dipinti a mano da Giulia Barbieri in piazza Garibaldi 41, quella di sculture in legno realizzate da Luciano Cinelli in via Gramsci 6 con l’esibizione di sculture sul posto, di bonsai del Club bonsai di Gardone in via Gramsci 4 e nel pomeriggio una dimostrazione di travaso e potatura delle piante. Poi la mostra degli incisori e coltellinai delle associazioni UIC e ACHI, in piazza San Marco con forgiatori del maglio “Averoldi” di Ome, la mostra dell’artista locale William Fantini in piazza Garibaldi 26, quella di “70 artisti per il 70° della Liberazione” in via Gramsci 1 a cura dell’Anpi con le associazioni locali “Caritas” e “Ariwara”.

Poi la scuola di scultura del legno di Gianluigi Zambelli di Odolo con diversi suoi allievi che per tutto il giorno si potranno vedere al lavoro armati di motoseghe e scalpelli al complesso I Portici. Anche quest’anno uno spazio sarà riservato ai più giovani con, ai Portici, un trenino baby, uno scivolo, i palloncini e uno spettacolo del circo. Nel corso del pomeriggio ci saranno anche laboratori e giochi per bambini sul tema dell’acqua e della sostenibilità con “Fucina Animata”. Il tutto sarà colorito da zucchero filato, crepes e altre leccornie. Con i volontari dell’oratorio San Giovanni Bosco si potrà anche mangiare pane e salamina o formaggio fuso, il cui ricavato sarà devoluto alle spese di ristrutturazione del palazzetto dell’oratorio. Spazio anche a due visite guidate.

La prima alle 10,30 per concludere un gemellaggio culturale tra il Comune di Gardone e Bovegno iniziato il 14 aprile a Bovegno con cittadini e amministratori di quest’ultimo che saranno alle visite a Palazzo Chinelli, sede municipale e al Museo delle armi e della tradizione armiera in Villa Mutti Bernardelli. Nel pomeriggio la visita al museo della stampa “il Torcoliere” e alla Chiesa di San Carlo. A guidarli alla scoperta dei beni culturali del centro storico saranno gli studenti del Liceo “F. Moretti” di Gardone. La seconda sarà dalle 15 alle 18 ed è organizzata da Energia Blu, con l’istituto superiore “Beretta”, Acqua Bene Comune e dal Gruppo Cammino. L’iniziativa consiste in una visita alla centralina idroelettrica e alla collezione museale dell’Ipsia.

Entrambe le visite sono aperte ai cittadini. Ci sarà spazio anche per la musica nei bar e locali. “Musica con dj Ferro” dalle 15 in piazza Garibaldi dal Tommy’s bar, “Esibizione di balli latino americani e liscio, con la Scuola di Danza l’Ekipe Dance e musiche di dj Bomba” dalle 16,30 in via Matteotti con il Bar Stazione. Alle 17 il bar dei Portici di Ienco offrirà invece pirlo analcolico al quadriportico Beretta. La rassegna si chiuderà con una festa solidale di primavera organizzata al Parco del Mella con Abc, MusicalZOO e Parco Bar. Dopo un aperitivo musicale con Radio Abc e live acustico con il gruppo “Village H” seguirà, dalle 20, una cena solidale con video presentazione dei risultati della campagna Abc 2014/15 e il concerto del gruppo “Garrapata Sound Sistem”.

Ad oggi, sono oltre 130 gli espositori di vario genere e varia provenienza che saranno presenti a questa mostra mercato. Dai prodotti tipici della Valtrompia, (formaggi, vini, salumi, miele e altro) a quelli del Garda, Valcamonica, Valsabbia e altre località della provincia. Ci saranno anche monete, libri, dischi, fate e streghe, maschere, anelli, antiquariato, filatelia, lavori femminili, aerografia, articoli in legno, auto storiche, artigianato africano, ecuadoriano, peruviano, indiano, balocchi, quadri, biancheria antica, decoupage, caldarroste, icone, ceramica, porcellana, pizzi, cornici, lampade, perline e vetro. Un gruppo arriverà anche dal Consorzio made in Italy “Mercanti d’Italia” con banchi che appartengono al mercato di Forte dei marmi.

Durante la giornata, tramite la concessionaria Franzoni Auto di Villa Carcina, si potranno anche vedere e provare gli ultimi modelli della Fiat. Ci saranno spazi anche per il volontariato con l’Avis, l’Aido, Le Muse, cooperativa “Aquilone”, l’Anpi, il comitato accoglienza dei bambini bielorussi, l’associazione Cirenaica, l’Associazione Bambino Emopatico ABE, Alba del Millenio, Villaggio Toleza, Valli, Coop Sociale e Valtrompia storica. Tra una visita e uno spettacolo di strada ci si potrà ristorare nei diversi bar e trattorie e visitare le varie attività commerciali che per l’occasione rimarranno aperte.