BRESCIA – 11enne investito in via Diaz mentre attraversa la strada. Non è più in pericolo

0

Aggiornamento 7-5 ore 13 Non sarebbe più in pericolo di vita il bambino di 11 anni che ieri è stato investito da un’auto in via Armando Diaz mentre attraversava la strada per raggiungere l’auto della madre. Per il ragazzino, portato in Rianimazione pediatrica all’ospedale di Brescia, è stata sciolta la prognosi. Ha riportato diverse ferite sul viso curabili in un mese.

(6-5 ore 20,15) Erano passati da pochi minuti le 16 quando un bambino di undici anni è stato investito da un’auto in via Armando Diaz, in centro a Brescia. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia locale che indaga sull’incidente, il piccolo studente che frequenta l’istituto Canossiano aveva passato una parte del pomeriggio con alcuni amici nella zona.

Poi la madre è andato a prenderlo. Così ha parcheggiato l’auto su un lato della strada e ha raggiunto la destinazione dove si trovava il figlio. Così la donna ha di nuovo attraversato la strada per arrivare all’auto, seguita poco dopo dal figlio. L’11enne, però, vicino alle strisce pedonali non avrebbe visto una Fiat Punto blu guidata da un 40enne di Gussago che lo ha investito nonostante la brusca frenata.

Il bambino è rimasto incosciente dopo il colpo mentre la madre disperata ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivate l’automedica e un’ambulanza di Brescia che hanno trasportato il bambino in codice rosso al reparto di terapia intensiva del reparto pediatrico degli Spedali Civili di Brescia dove sarebbe in gravi condizioni.