CONCESIO – Riqualificazione funzionale in via Monteverdi

0

A Concesio – prossimamente – vedrà la luce la riqualificazione, estetica e funzionale, di via Claudio Monteverdi, secondo un progetto realizzato dall’Ufficio Tecnico Comunale. La via, oggi chiusa, verrà collegata a via Cesare Battisti, con la realizzazione della viabilità in carico ai soggetti attuatori del comparto urbanistico denominato “Area Libera n. 9 “. La nuova viabilità sarà disciplinata mediante senso unico ad uscire su via Cesare Battisti, mentre l’esistente via Claudio Monteverdi verrà interessata da diversi lavori, anch’essi in carico al medesimo soggetto attuatore dell’Area Libera n. 9.

Oltre ad un limitato aumento della sede stradale, con rifacimento della segnaletica sia orizzontale che verticale, le principali novità saranno costituite dalla realizzazione di un nuovo parcheggio pubblico, con 29 nuovi posti auto compresi 2 posti auto per persone disabili. Il parcheggio sarà interrotto dal nuovo ingresso al parco retrostante, già ora accessibile dal cancellino presente in corrispondenza della convergenza tra la stessa via Monteverdi e via Marconi. In coincidenza con l’accesso al parco, verrà realizzato un attraversamento pedonale rialzato.

Per la recinzione verrà recuperata l’esistente ringhiera attualmente ubicata tra la Chiesa Parrocchiale della Pieve e la canonica, in Piazza I° Maggio, dove si programma di aprire permanentemente il piccolo parco ivi presente, anche al fine di permetter il passaggio pedonale da via Caricatore alla Piazza stessa, in considerazione anche del cantiere che ha chiuso l’imbocco di via Lodrone proprio dalla piazza. L’importo totale dei lavori per la realizzazione dei nuovi parcheggi in via Monteverdi e la riqualificazione della sede stradale si aggira intorno ai 136.000€, completamente a carico di privati.

“Questo nuovo parcheggio e la sistemazione di via Claudio Monteverdi è un obiettivo importante per l’Amministrazione Comunale – spiega l’Assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici, Giampietro Belleri – vista la centralità della zona ed il grande numero di servizi presenti nell’intorno. Oltre al Municipio, Ufficio Tecnico, Poste e Palestra, infatti, sono presenti anche la caserma dei Carabinieri, l’oratorio, attività private (banca, pasticceria, etc.), senza dimenticare il mercato rionale del giovedì. Qualche posto auto in più, quindi, viene sempre comodo.”

Per le opere saranno utilizzati materiali di pregio, come marmo di Botticino ed altre pietre pregiate. Anche l’ingresso del parco verrà realizzato con cubetti di pavé di granito e lastre di serizzo, ed il cancello di ingresso farà da richiamo storico, nelle caratteristiche, al portale esistente all’interno del parco.

“Questa opera fa parte delle azioni per aumentare la qualità del sistema paese – conclude l’Assessore Belleri – intesa sia come qualità di vita che come qualità percettiva delle opere e degli spazi pubblici. Inoltre, vista la beatificazione di Paolo VI e l’immediata presenza sia della sua casa natale che del Centro Studi dell’Istituto Paolo VI, entrambi visitabili dal pubblico, l’intera zona sta iniziando, e diventerà sempre più, un polo di richiamo per turisti e pellegrini e, quindi, bisognosa di servizi e qualità costruttiva.”

Ogni posto auto avrà una barra tubolare in metallo, opportunamente stondata, per salvaguardare il marciapiede e gli eventuali pedoni ivi presenti. Verrà poi realizzato anche un marciapiede con illuminazione, i cui punti luce saranno esteticamente pregiati, uguali a quelli già esistenti in via Marconi e via Rodolfo da Concesio.

Prossimamente, per quanto riguarda il parco di via Monteverdi, è allo studio dell’Ufficio Tecnico Comunale un progetto di arredo urbano, che dovrà essere condiviso con le opportune commissioni extraconsiliari. Per la realizzazione di queste opere, l’Amministrazione Comunale è alla continua ricerca di contributi e finanziamenti, anche da privati.