SAREZZO – Nuova Primavera Italiana, giovani imprenditori di Forza Italia si uniscono

0

Si chiama Nuova Primavera Italiana e ha per simbolo l’araba fenice che risorge dalle ceneri. E’ una nuova associazione culturale formata da giovani imprenditori che intendono far sentire la propria voce all’interno di Forza Italia. Età media 30-35 anni, facce giovani, persone con piccole attività imprenditoriali che ogni giorno debbono fare i conti con una burocrazia che porta via del tempo prezioso al lavoro.

LogoLavoro che, quando c’è, occorre coccolarlo, seguirlo, prenderlo per mano come fosse una creatura da crescere, perchè ti consente di sopravvivere. Allora occorre che qualcuno dia voce ai bisogni e serve che qualcuno ascolti, indirizzi sulle nuove normative, su come accedere a forme di aiuto destinate ai giovani imprenditori, serve sapere come e a chi rivolgersi nei meandri delle istituzioni a livello regionale ed europeo.

E’ in sintesi quanto Cristian Raggi, responsabile giovani imprenditori in Lombardia per Forza Italia, ha detto durante la presentazione ufficiale del rappresentante per la Valtrompia Stefano de Carli, 26 anni di Villa Carcina, con la cultura del lavoro nel dna, cresciuto politicamente all’ombra del movimento di Berlusconi. “Sulle basi del 1994, intendiamo guardare avanti, non è una corrente politica ma un’opportunità, non possiamo aspettare che la politica risolva i nostri problemi, dobbiamo fare rete, sostenerci e dobbiamo essere noi ad essere propositivi verso le istituzioni, tirare la giacca a chi ha esperienza per sapere quali sono i passi giusti da fare affinché le nostre aziende possano crescere e creare nuove opportunità di lavoro, se vogliamo cambiare dobbiamo metterci la faccia”.

Cosi Cristian Raggi, affiancato da Emilia Temponi, capo-segreteria del dipartimento Attività produttive. Il soggetto intende essere il collegamento ideale tra i rappresentanti di Forza Italia eletti e quella fascia di giovani imprenditori che hanno la volontà di crescere ma hanno bisogno di avere le giuste opportunità. L’associazione si sta strutturando con responsabili dei vari dipartimenti nelle zone strategiche della provincia. Per la Valtrompia Stefano de Carli assumerà oneri e onori facendo da tramite con rappresentanti istituzionali del partito, portando istanze, esigenze, lamentele e anche proposte a chi (per usare un eufemismo) sta “ai piani alti”. Nella foto da sinistra Stefano De Carli, Cristian Raggi ed Emilia Temponi