ROMA – Bando CONAI, in palio 200 mila euro per gli imballi più “green”

0

Le Aziende produttrici ed utilizzatrici di imballaggi che nel biennio 2013-2014 hanno rivisto il packaging in ottica di innovazione e sostenibilità ambientale possono partecipare al Bando CONAI per la prevenzione. In palio ci sono 200mila euro, dei quali 60mila destinati alle sei iniziative più virtuose.

L’oggetto del bando è quello di raccogliere e valorizzare le soluzioni di imballaggi sostenibili immesse sul mercato, facendone emergere il contenuto di innovazione rivolta all’ambiente.

Le proposte saranno analizzate tramite Eco Tool, lo strumento di Conai che consente di calcolare attraverso un’analisi LCA semplificata gli effetti delle azioni di prevenzione attuate dalle aziende sui propri imballaggi attraverso una comparazione prima-dopo in termini di risparmio energetico, idrico e di riduzione delle emissioni di CO2 (per maggiori informazioni consultare il sito internet).

Le domande devono essere presentate entro il 31 luglio 2015 compilando l’apposito modulo scaricabile del sito web CONAI. Gli effetti delle azioni di prevenzione saranno quindi valutate sulla base dei seguenti parametri:

Risparmio di materia prima

Utilizzo di materiale riciclato

Ottimizzazione della logistica

Facilitazione delle attività di riciclo

Riutilizzo

Semplificazione del sistema imballo

Ottimizzazione dei processi produttivi.

In occasione della prima edizione del bando, in cui sono state premiate 36 iniziative, questo sistema di verifiche ha permesso di raccogliere dati concreti relativi all’impatto ambientale e consentito una riduzione delle emissioni di CO2 equivalenti pari al 34,5%, un risparmio dei consumi di energia del 36,3% e una diminuzione dell’utilizzo di acqua del 36,2%.