SALO’ – Traffico rifiuti, trasferito carabiniere negligente. “Non ha fatto i dovuti controlli sul caso”

0

Il capitano dei carabinieri di Salò e membro del Nucleo Investigativo a Brescia Pietro D’Imperio è stato trasferito con qualche mese di anticipo rispetto al previsto al Centro di eccellenza per le Unità di polizia di stabilità che si occupa di formare gli agenti per le forze di pace a Vicenza dopo il procedimento disciplinare cui è stato soggetto.

Come riporta Il Fatto Quotidiano, la Procura generale di Brescia ha aperto un fascicolo sul carabiniere per presunta negligenza durante un’inchiesta sullo smaltimento illecito di rifiuti in Lombardia. Secondo l’accusa, il militare avrebbe rimosso alcune intercettazioni dai materiali di indagine e non avrebbe svolto i dovuti controlli.

Della situazione era stato informato anche il comandante provinciale Giuseppe Spina che aveva affiancato al militare un altro superiore. D’Imperio avrebbe anche omesso di dire ai magistrati che indagavano sull’inchiesta che gli accusati e intercettati usassero anche la posta elettronica e non solo il telefono. Nella foto il comando dei carabinieri di Salò