LUMEZZANE – Lumezzane, tentata rapina BNL, Questura: “Evitata un’azione da film”

0

Emergono dei particolari inquietanti dalla rapina sventata dalla Squadra Mobile di Brescia martedì pomeriggio intorno alle 13,45 alla filiale BNL di via Monsuello a Lumezzane San Sebastiano e che ha portato all’arresto di quattro individui. Oggi il dirigente della Squadra Mobile bresciana Giuseppe Schettino ha presentato l’operazione fatta di pedinamenti e controlli vari con gli agenti riusciti a evitare quella che rischiava di diventare una rapina con i dipendenti che sarebbero dovuti essere ostaggi.

Ieri pomeriggio i quattro individui, tutti palermitani e di cui solo uno residente a Brescia, avevano progettato tutto nei minimi dettagli. Avevano arnesi da scasso con i quali hanno fatto un buco nel muro del garage sul retro da dove poi sono entrati per mettere a segno la rapina, persino sensori di movimento che li avrebbero avvisati al passaggio di qualcuno, maschere di carnevale, borse per portare via i soldi e delle fascette che avrebbero usato per legare i dipendenti.

I quattro erano tutti conosciuti dalle forze dell’ordine per furti e rapine e venivano controllati da tempo dagli agenti della Mobile. Ieri, quando hanno visto la loro auto dirigersi verso la Valtrompia hanno intuito che qualcosa non andava e li hanno seguiti.

Quando hanno raggiunto la banca uno di loro è riuscito a fermarne subito uno, mentre gli altri tre sono stati poi inseguiti, bloccati e condotti alla questura di Brescia. Le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza hanno poi confermato la corrispondenza con i quattro malviventi. Nella foto le maschere indossate dai malviventi durante la tentata rapina