BRESCIA – Calcio, scontri dopo Brescia-Vicenza, 12enne veneto ferito in pullman da un sasso

0

E’ stato un vero e proprio agguato ai danni dei tifosi del Vicenza quello andato in scena ieri sera al termine della gara di campionato tra Brescia e i veneti vinta dai primi allo stadio Rigamonti. Secondo la ricostruzione fatta dalle forze di polizia, erano circa le 23,15 quando diversi ultras bresciani si sarebbero nascosti in una scarpata lungo la tangenziale ovest dove sono passati i pullman che riportavano a casa i tifosi del Vicenza.

Nella zona del ponte Crotte avrebbero visto transitare i primi pullman e poi vicino alla vecchia caserma Papa quando hanno visto sfilare gli altri mezzi hanno lanciato sassi e bastoni. Uno di questi ha rotto un vetro del pullman e le schegge hanno ferito a un occhio un 12enne che era con i suoi genitori, mentre è rimasto ferito anche un agente della Digos.

La polizia ha cercato di allontanare con delle cariche i supporters biancoblu che stavano inveendo contro il pullman. Dopo l’operazione un bresciano è stato arrestato, cinque denunciati e altri cinque minorenni colti in flagrante e portati in Questura. Il ragazzino ferito è stato trasportato agli Spedali Civili di Brescia. Nella foto tratta dal Corriere.it il pullman danneggiato dal lancio di bastoni e sassi