BRESCIA – Expo, Massetti (Confartigianato) lancia il piano per artigiani. “Il futuro si chiama Expo-rt”

0

Confartigianato lancia Expo-rt, un progetto associativo di incoming che si terrà durante l’Esposizione Universale di Milano, forse il più grande piano di promozione internazionale delle organizzazioni dell’artigianato. «Confartigianato c’è e farà capire al mondo che in Italia la parte più vitale del sistema produttivo è rappresentata dalle micro e piccole imprese. Expo-rt rappresenterà una grande opportunità per le imprese associate e permetterà di cogliere tutte le straordinarie opportunità legate all’evento» così il presidente di Confartigianato Imprese Unione di Brescia e Lombardia Eugenio Massetti. Numeri imponenti quelli messi in campo: 12 missioni incoming con 24 tappe sul territorio e presso il Fuori Expo di Confartigianato: l’Italian Makers Village. E poi 300 visite aziendali, 120 buyer internazionali, 2.700 incontri B2b, 900 imprese target.

«A differenza dell’Expo che strizza l’occhio ai grandi marchi globali, il progetto accende i riflettori sul valore del sistema produttivo delle piccole imprese e sulla capacita della manifattura artigiana di emozionare attraverso prodotti unici per qualità ed innovazione, nel rispetto della tradizione e dell’Italian style» prosegue il presidente Massetti.

Le prime occasioni rappresentate dal progetto Expo-rt: il 7 maggio a Milano, presso l’IMV di via Tortona con Kazakistan, Uzbekistan, Kyrgyzistan, Georgia, Marocco con arredo d’interni e serramenti per grandi strutture abitative private e pubbliche. E po gli incontri coni la Russia e le Repubbliche centro asiatiche il 21 maggio per i settori della meccanica e la carpenteria. Germania, Belgio, Olanda e Danimarca con l’agroalimentare il 28, sempre in via Tortona.

Per tutti i sei mesi di Expo 2015, artigiani e piccole imprese incontreranno compratori internazionali direttamente sul territorio, nei distretti produttivi di tutta Italia in cui nascono le eccellenze agroalimentari, moda, meccanica, mobili, ceramica. Dai territori le missioni di buyer si sposteranno poi a Milano, dove il progetto si salderà con l’Expo attraverso il fitto calendario di incontri organizzati presso l’Italian Makers Village: uno spazio di 1.800 metri quadri, per sei mesi ospiterà il meglio dell’artigianato italiano rappresentato da 1000 aziende. Confartigianato anticipa l’apertura ufficiale di Expo 2015, prevista il primo maggio, inaugurando con i vertici di Confartigianato, i rappresentanti del Comune di Milano, della Regione Lombardia e del Governo, con la cerimonia ufficiale in programma per giovedì 30 aprile.