RONCADELLE – Crisi, Auchan vuole licenziare 1.400 dipendenti in Italia. 52 alle “Rondinelle”

0

La rete di supermercati francese Auchan ha annunciato il licenziamento di 1.426 dipendenti nelle varie sedi italiane sui più di 11.400 distribuiti nei 51 punti vendita. Una decisione che non lascerà indenne la provincia di Brescia visto che sono previsti 52 esuberi nella sede ospitata nel centro commerciale “Le Rondinelle” di Roncadelle e che conta 300 dipendenti.

La causa dei licenziamenti è la crisi economica che porta meno clienti e quindi meno vendite, ma si parla anche di “concorrenza sleale al sud con altri ipermercati che non applicano il contratto”. In una nota la Cgil parla di esuberi proporzionati tra nord, centro e sud Italia. Il 12 marzo scorso i sindacati avevano rotto la trattativa con i vertici aziendali dopo che quest’ultimi avevano manifestato “l’intenzione unilaterale di derogare sul contratto nazionale con la sospensione degli scatti di anzianità e del contratto integrativo”.

Dopo l’annuncio di Auchan i sindacati hanno proclamato una giornata di sciopero in tutte le sedi italiane sabato 9 maggio. Sull’argomento potrebbe essere presentata un’interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro Giuliano Poletti per chiedere di aprire un tavolo nazionale sulla vertenza.