Civitas Valtrompia, il 2014 chiude in positivo. Triennio ottimo per le prestazioni sanitarie

0

La società Civitas che gestisce per conto della Comunità montana della Valtrompia e dei Comuni le prestazioni sanitarie ha chiuso il 2014 in utile di 34.350 euro, quasi come il 2013 e nettamente in rialzo rispetto al 2012 con 6.872 euro quando si insediò il presidente Agostino Damiolini con il nuovo consiglio di amministrazione che vede il vice Ignazio Pau e la consigliera Celestina Angeli.

Al termine del mandato triennale, ieri a Gardone è stato presentato il bilancio che parla di 4 milioni di euro tra ricavi, servizi vari e ingressi dalla Comunità montana (di cui è partecipata al 70%) e dagli enti locali (al 30%). In tre anni è anche aumentato, quasi triplicato, il patrimonio che oggi si attesta sui 113.613 euro, oltre l’obiettivo che si era prefissato dei 100 mila.

Il bilancio conta anche 160 mila euro di servizi fuori budget senza far pagare un centesimo in più a Comunità montana e Comuni e, per quanto riguarda la prevenzione e il disagio, gli enti locali hanno anzi speso di meno, da 418 mila a 278 mila euro nel triennio. Sono anche diminuiti i costi per i dipendenti, mentre il presidente Damiolini ha parlato di un “bilancio virtuoso per una società che ha tenuto e in costante evoluzione”.