GARDONE – Dalla Valtrompia a 007, il “cattivo” di James Bond spara con un’arma di Magno

0

E’ una storia che avvicina la Valtrompia al cinema internazionale fino a James Bond e 007 quella di Magno di Gardone. Come riporta la versione bresciana del Corriere.it, l’azienda di armi Arsenal Firearms amministrata da Nicola Bandini ha prodotto alcuni esemplari da “set”.

Tutto è partito nel 2011, a cento anni dalla colt 1911 A-1 che aveva l’esercito degli Stati Uniti nel 2011 e per ricordare quell’anniversario, nel 2010 l’azienda appena nata, tramite Bandini, si inventa un nuovo modello della stessa arma, ma rivisitato in stile italiano e l’8 marzo 2011 lancia l’AF 2011 A-1 Second Century in Germania. Sta di fatto che quando quel prodotto viene pubblicato sul sito internet di nuova formazione è un successo.

Tanto che una delle ultime armi, evoluzione di quella del 2011, è stata usata da Dave Bautista, l’antagonista di 007 nell’ultimo film “Spectre” della saga. Due mesi prima dell’inizio delle riprese la ditta aveva costruito, poi testato al banco di prova e infine inviato alla produzione americana alcuni armi pronte per essere usate sul set. L’amministratore parla di un successo legato alla Valtrompia, frutto di idee avute in testa e messe in campo.