Discariche di Brescia, intesa tra Regione, Provincia e Comuni per un tavolo di lavoro

0

Parte un tavolo territoriale sul monitoraggio per la provincia di Brescia con la Regione. E’ stato l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi ad annunciarlo ieri dopo la seduta della giunta per uno schema di protocollo d’intesa che coinvolge Calcinato, Bedizzole, Mazzano, Nuvolento, Nuvolera, Castenedolo, Carpenedolo, Ghedi e Bagnolo Mella insieme alla Provincia.

“Si cercheranno azioni correttive per migliorare la sostenibilità ambientale e responsabilità sociale delle aziende e sarà estesa la sperimentazione del Qcumber Smart City, già in corso a Montichiari, Calcinato, Bedizzole e Bagnolo Mella”. Quello che è stato lanciato a Montichiari dove si trovano sedici discariche è un indicatore per fermare nuove discariche e sviluppare quelle esistenti con i rifiuti già smaltiti.

“Il protocollo di oggi e il via libera al nuovo piano regionale dei rifiuti è il segno dell’intesa tra istituzioni e cittadini per dare risposte alle necessità del territorio. Si punta di più sulla raccolta differenziata, si fermano nuovi termovalorizzatori e ogni regione deve saper smaltire i propri rifiuti”.