GARDONE – 25 aprile, eventi dell’Anpi tra musica, celebrazione, spettacolo e mostra

0

In occasione dell’anniversario del 25 aprile, festa della liberazione che celebra i settant’anni, la sezione “Massimo Mahèm Pintossi” dell’Anpi di Gardone Valtrompia propone varie iniziative. La prima è “Liberi anche di cantare” che si terrà sabato 25 aprile dalle ore 14,30 al Parco Mella di Gardone. Ci saranno Alessandro Sipolo, i “Controcanto 10 e 12”, “Gli Erranti”, “I Malghesetti” e “Bric à Brac”.

La seconda, promossa con il Comune di Gardone, è la celebrazione della giornata del 25 aprile che inizierà sabato alle 9,15 con una messa nella chiesa di Santa Maria degli Angeli. Poi ci sarà un corteo verso il monumento della Resistenza al Parco Mella con la celebrazione. Alle 12 è previsto il pranzo sociale a base di spiedo, polenta, patatine, acqua, vino e caffé. Il costo è di 18 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini. Un’altra iniziativa è lo spettacolo “Il coltello dalla parte della lama” che andrà in scena giovedì 23 aprile alle 20,30 al cinema teatro di Inzino.

A dieci anni dal debutto, “Treatro Terre di Confine” ripropone lo spettacolo che narra, prendendo spunto da testimonianze dirette, la quotidiana violenza perpetrata durante il ventennio fascista ai danni della popolazione inerme. La regia è di Fabrizio Foccoli, con i testi di Massimo Pintossi e Jo Dallera. Infine, venerdì 24 aprile alle ore 20,30 nella sala civica di Inzino in via Volta sarà inaugurata la mostra “70 artisti per 70 anni della liberazione”.

Si tratta di una mostra d’arte di solidarietà in cui vari artisti bresciani offrono le loro opere per ricordare la ricorrenza. L’ingresso è a offerta libera e la metà del ricavato sarà devoluta alla Caritas e agli Amici di Ariwara. La mostra resterà aperta fino a sabato 9 maggio (compreso l’1 maggio) dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20.