CASTREZZATO – Ubriaco e senza patente investì egiziano, confermati i domiciliari

0

Rimane agli arresti domiciliari Mauro Grazioli, il 45enne di Castrezzato accusato di aver investito e ucciso la settimana scorsa Mohamed Orabi, il 42enne egiziano che la sera stava tornando in bicicletta a casa dalla moglie e dai quattro figli dopo una giornata di lavoro in un’azienda agricola.

L’automobilista secondo gli inquirenti era ubriaco e senza patente quando ha commesso l’incidente, tanto che avrebbe simulato fosse stata la moglie in realtà alla guida dell’auto. Dopo l’interrogatorio di garanzia il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Brescia Elena Stefana ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

Dal punto di vista giudiziario, quando inizierà il processo non saranno valide le ammissioni di colpa dell’uomo e della moglie fatte alla polizia stradale di Chiari quando il 45enne è stato arrestato.