BRESCIA – Immigrati e permessi respinti, possibile protesta all’avvio della Mille Miglia

0

A Brescia non si fermano le polemiche per le 4 mila richieste di permesso di soggiorno bocciate nel 2012 dalla Prefettura nella cosiddetta “sanatoria” e che hanno portato le associazioni dei migranti e comunità straniere a protestare e tenere presidi nel centro storico per diversi giorni.

Ma ancora la situazione non sembra avere una via di uscita, tanto che l’associazione “Diritti per tutti” ieri ha tenuto un’assemblea in cui si è detta “insoddisfatta per le troppe questioni burocratiche su temi seri”. Intanto il Ministero dell’Interno e la Questura di Brescia si sono incontrati per analizzare le domande respinte, ma gli immigrati sono pronto a tornare in piazza per trovare una soluzione.

E la preoccupazione delle autorità e forze dell’ordine è che bengalesi, pakistani e senegalesi possano protestare alla partenza della Mille Miglia il 14 maggio che per loro potrebbe rappresentare una vetrina “ideale” per far conoscere il problema.