BRESCIA – Comune vuole togliere suo gazebo, pasticcera si incatena e ricorre al Tar

0

Elisabetta Cavallari, titolare della pasticceria “Elisabetta” in piazza Arnaldo nel centro storico di Brescia, si è incatenata davanti al suo negozio dopo che il Comune ha deciso di togliere il suo gazebo che si trova all’ingresso della struttura. La storia è riportata dal GiornalediBrescia.it.

La titolare protesta per la rimozione dei pochi metri quadrati che occupano dello spazio pubblico sulla piazza per un’ordinanza di palazzo Loggia che considera quella struttura senza autorizzazione.

La negoziante, invece, dice che quel plateatico è regolare e ha così impugnato l’ordinanza del Comune al Tar di Brescia che sarà chiamato a dare la sentenza il 22 aprile.