ESINE – Visite mediche non “trasparenti” nel pagamento, Finanza entra in ospedale

0

La Guardia di Finanza di Brescia su disposizione della Procura locale lo scorso marzo è entrata nell’ospedale di Esine, in Valcamonica, per prendere alcuni documenti sulle prestazioni sanitarie svolte nel presidio.

Secondo quanto riporta Bresciaoggi citando fonti giudiziarie, al centro dei controlli delle fiamme gialle ci sarebbe il reparto di Radiologia. In particolare, la Procura di Brescia starebbe controllando tutte le formalità e il pagamento delle prestazioni sanitarie fatte in ospedale.

Su questo l’assessore alla Sanità della Regione Lombardia dal quale dipendono le attività finanziarie del centro sanitario non sarebbe ancora stato informato dei fatti, mentre i finanzieri stanno controllando tutti i documenti sul pagamento delle prestazioni. Secondo quanto riporta il quotidiano, alcuni medici avrebbero usato alcuni laboratori dell’ospedale per interessi personali.