BRESCIA – Arte, mostra per ricordare Primo Tinelli all’AAB

0

Sabato 18 aprile alle ore 18.00 presso l’AAB e alla 19.00 al Centro Culturale Il Chiostro, si terrà l’inaugurazione della mostra “Primo Tinelli (1921-2013). Una finestra sui tetti”, curata da Fausto Lorenzi.

Primo Tinelli è scomparso il 24 maggio 2013: l’illustre artista bresciano era stato tra i promotori della nascita dell’AAB e all’Associazione ha dedicato con passione e intelligenza un lungo periodo della sua vita, sia come consigliere, sia soprattutto come docente e animatore della scuola d’arte, di cui fu direttore per decenni dopo la morte di Emilio Rizzi (1952). Nella sede dell’AAB di via Gramsci partecipò a numerose mostre personale e collettive: l’ultima sua esposizione all’Associazione si tenne nella nuova sede di vicolo delle Stelle nel maggio 1991. La mostra antologica, che l’AAB ha voluto dedicargli, ne costituisce un doveroso riconoscimento: per consentire una completa visione del suo percorso artistico, fra pittura e grafica, e per dare un giusto risalto alla sua attività di artista e di promotore culturale, verrà allestita, oltre che nel salone dell’AAB, nei chiostri di San Giovanni. Il catalogo che accompagna la mostra esce nella collana “Curricula”.

Fausto Lorenzi, nel suo denso e acuto saggio critico introduttivo, scrive: «Primo Tinelli s’è sempre interrogato con passione sull’atto del vedere che ci sembra semplice, agevolmente controllabile dal nostro pensiero, ed è invece un incrocio problematico tra vedente e visibile sicché non basta sorvolare le figure, le cose, i luoghi, bisogna abitarli, come essi devono abitare in noi. L’eredità di Tinelli è nell’invito alla rilettura di ciò che si ha sempre sotto gli occhi, a rieducare a osservare il mondo intorno a noi, affacciandoci a finestre sui tetti che non interrompano il flusso tra il dentro e il fuori, ma offrano il controluce pacato della vita d’ogni giorno.»