SAREZZO – “Il resto è fiera”, al San Faustino il fotografo del “National Geographic” Unterthiner

0

Nell’’ambito della rassegna “”Il resto è fiera””, sabato 18 aprile alle 21 al teatro San Faustino di Sarezzo l’associazione “Naturalife” propone un incontro con il fotografo del National Geographic Stefano Unterthiner. Dalle terre australi al Giappone, dal deserto del Thar all’isola di Komodo: uno spaccato del lavoro che Stefano Unterthiner ha realizzato per la rivista e, in particolare, del recente incarico sul parco nazionale del Gran Paradiso.

L’ingresso è gratuito. Stefano Unterthiner inizia a fotografare a 17 anni. Laureato in Scienze naturali, anche durante il periodo degli studi continua a fotografare e a scrivere per alcune riviste italiane, tra cui Airone e Oasis. Nel 2000, per uno dei suoi primi reportage, gli viene conferito il premio LIPU Mario Pastore per il miglior giovane giornalista per l’’ambiente. Oggi Stefano è un affermato fotografo, con centinaia di collaborazioni con riviste ed editori in tutto il mondo.

Le sue fotografie sono state esposte in decine di mostre personali e premiate nei più importanti concorsi fotografici internazionali. Dal 2009 inizia a lavorare su incarico per il National Geographic diventando il primo italiano, nella storia della fotografia moderna, a pubblicare un servizio fotografico sulla prestigiosa rivista americana.
Nel 2013 firma il calendario Epson, il più importante calendario italiano dedicato alla fotografia d’’autore.