BRESCIA – Finte società per noleggiare mezzi da cantiere e poi venduti all’estero, arresti a Brescia

0

Sono in corso 16 arresti da parte della Polizia di Stato di Brescia e Cremona, con il Reparto Prevenzione Crimine, verso soggetti ritenuti legati a un’associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, riciclaggio, estorsione, truffa, appropriazione indebita e intestazione fittizia di beni.

Secondo l’accusa, i destinatari dei provvedimenti di custodia cautelare in provincia di Brescia, Cremona, Piacenza, Forlì, Bergamo, Mantova e Verona, avrebbero formato un sodalizio criminale per gestire o formare attraverso prestanome diverse società per il “movimento terra”.

L’associazione attraverso queste società noleggiava autoarticolati, betoniere e camion pompa oltre a vario materiale di costruzione, o anche acquistandoli con contratti leasing, per poi venderli a ricettatori italiani e stranieri verso l’estero, soprattutto Albania e Libia.