BRESCIA – Brescia, beccato a tagliare statue rubate dai cimiteri di San Zeno e Folzano. Arrestato 31enne

0

Giovedì scorso una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri di Brescia, su segnalazione di un cittadino, ha trovato al Villaggio Sereno un italiano pluripregiudicato mentre scaricava dal proprio furgone alcune statue in bronzo di provenienza sconosciuta e che raffiguravano immagini religiose.

I militari hanno poi scoperto, viste le dimensioni ad altezza naturale delle statue e di alto valore, almeno più di 10 mila euro, che erano state rubate nella notte di mercoledì dai cimiteri di San Zeno e Folzano, quartieri a sud di Brescia. B. D., bresciano classe 1984 e con vari precedenti alle spalle per furto di metalli e ricettazione, ha negato di averle rubate, dicendo invece di averle trovate vicino a un cassonetto dell’immondizia vicino al Villaggio Sereno.

La spiegazione non ha convinto i carabinieri dell’Arma che, non trovando altri responsabili del furto, hanno arrestato l’uomo per ricettazione e danneggiamento, il secondo reato perché erano state tagliate con il flessibile. L’arresto è stato convalidato, ma poi il giovane è stato rilasciato dalla Procura di Brescia perché non ha ritenuto di dover chiedere misure di fermo verso il presunto ladro.