MILANO – Eterologa, Consiglio Stato blocca Lombardia. “Costo non tutto a carico dei cittadini”

0

E’ stata sospesa dal Consiglio di Stato la delibera della Regione Lombardia secondo la quale i cittadini che volessero accedere alla fecondazione eterologa dovrebbero pagarla per intero. Come riporta l’Ansa, i ricorsi sono stati presentati dall’associazione “Sos Infertilità” e onlus Medicina democratica.

La Lombardia, infatti, è l’unica regione italiana dove la procreazione assistita è completamente a carico dei richiedenti con cifre anche fino a 4 mila euro. Il Consiglio di Stato ha deciso di sospenderla perché il trattamento non sarebbe lo stesso come per la fecondazione omologa.

In attesa del giudizio finale, infatti, la coppia che non può permettersi quella cifra potrebbe perdere l’età fertile per la fecondazione.