DESENZANO – Delitto “Gattopardo”, 30 anni in appello “bis” per titolare che sparò a ex dipendente

0

E’ stato condannato a 30 anni di carcere nel processo d’appello “bis” a Milano, Gioacchino Farruggio, il titolare del ristorante il “Gattopardo” di Desenzano del Garda che il 28 giugno del 2011 sparò undici colpi uccidendo fuori dal locale un ex cameriere, il 19enne Imad El Kaalouli, per motivi di lavoro. Il giovane marocchino si era presentato nell’attività per discutere la liquidazione che gli sarebbe spettata, prima di finire nella lite e quindi nell’omicidio.

In primo grado, il 16 aprile del 2012, la Corte d’Assise di Brescia aveva dato l’ergastolo al titolare, poi confermato anche in appello, mentre la Cassazione aveva annullato la sentenza rimandando gli atti a Milano per celebrare un altro processo d’appello.

La nuova sentenza è stata pronunciata oggi dalla seconda sezione della Corte d’Assise d’Appello di Milano che ha accolto la richiesta del sostituto procuratore generale Pietro De Petris e ridotto la pena dall’ergastolo a 30 anni.