BRESCIA – Brescia, scritte contro funzionari e dirigenti di Polizia. Procura apre un’inchiesta

0

Scritte offensive sui muri della città contro funzionari e dirigenti della Polizia di Stato di Brescia. Sono stati segnalati diversi episodi che hanno indotto la procura locale ad aprire un’inchiesta.

Le scritte di insulti sarebbero state fatte dopo le contestazioni dovute ad antagonisti e agli immigrati protagonisti di una manifestazione contro la sanatoria del 2012 e che fecero blindare il centro cittadino.

Scritte che sarebbero state tracciate dopo che diversi esponenti del Centro Sociale Magazzino 47 sono stati condannati in primo grado per quelle contestazioni.

In più fuori dalla Questura di Brescia sarebbero stati beccati alcuni attivisti dei centri sociali a fotografare targhe e auto private degli agenti di polizia.