VALTROMPIA – Autostrada Valtrompia, Mottinelli (Provincia): “E’ strategica. Governo disponibile a sbloccare fondi”

0

Prima i sindaci, poi gli imprenditori, quindi Aib e adesso la posizione ufficiale della Provincia di Brescia. Al centro ancora l’autostrada della Valtrompia ritenuta da tanti un’opera fondamentale per risolvere il traffico e dare ossigeno alle imprese che lavorano sulla zona tra mezzi pesanti e merce da trasportare. E il presidente della Provincia Pierluigi Mottinelli che ha avuto vari incontri sull’opera spinge per l’inizio dei cantieri.

“Si tratta di un’infrastruttura strategica per la viabilità di una zona tanto trafficata da creare disagi e pericoli per il traffico e per la popolazione residente – dice Mottinelli.- Il provvedimento, a Palazzo Chigi, è seguito dal sottosegretario Luca Lotti, al quale, nell’incontro avuto con lui a Roma il mese scorso, avevo fatto presente la necessità di sbloccare i fondi per la realizzazione dell’opera, riscontrando grande interesse e disponibilità da parte sua”.

Il progetto prevede il collegamento della Sp 19 (da Concesio a Castenedolo legata all’A4 Milano-Venezia, A35 BreBeMi e A21 Brescia-Piacenza) con Sarezzo allo svincolo per Lumezzane. In tutto si tratta di 258 milioni di euro già stanziati a bilancio nel piano finanziario della Serenissima che guida l’autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova. “Mi auguro di avere a breve risposte definitive per la realizzazione dell’infrastruttura che Brescia attende da oltre 20 anni” ha concluso il presidente della Provincia di Brescia Mottinelli.

In effetti il progetto esecutivo c’è, così come sono state acquisite da tempo le aree dove passerà l’opera e ci sono anche le risorse. Che al momento sono bloccate perché la Serenissima per poter investire aspetta di vedersi rinnovata la concessione, in scadenza il 15 giugno, fino al 2026. Rinnovo, però, che dipende dalla realizzazione del progetto esecutivo della Valdastico Nord in Trentino.