VALTROMPIA – Sicurezza, arriva la polizia locale unica in alta valle. Comando a Marcheno

0

Mentre Lumezzane, Gardone, Sarezzo, Concesio e Villa Carcina stanno avviando i contatti per progettare una convenzione tra i vari comandi di Polizia locale per un solo servizio, che sarebbe unico del genere in Lombardia tra grandi Comuni, in alta Valtrompia sono già avanti.

Come riporta Bresciaoggi, Marcheno che è capofila, Bovegno, Pezzaze, Irma, Marmentino e Tavernole, tutti sotto i 3 mila abitanti (escluso Marcheno), stanno dando il via libera nei rispettivi consigli comunali alla gestione in forma associata della Polizia locale, una scelta obbligata visto che la legge nazionale impone ai piccoli comuni di condividere le attività per ridurre i costi.

Il comando unico gestirà la sicurezza su 10.500 abitanti. Per quanto riguarda Collio e Lodrino, anche loro sotto i 3 mila abitanti, hanno invece già firmato una convenzione rispettivamente con Vallio Terme e Casto. La convenzione prevede che sia proprio Marcheno a ospitare la sede del comando dei vigili urbani con due agenti con l’aggiunta di un altro da Bovegno. Ma per non lasciare l’alta valle scoperta, come riporta il quotidiano, gli agenti si divideranno per alcune ore alla settimana tra Pezzaze, Tavernole, Marmentino, Irma oltre ovviamente a Marcheno e Bovegno.

Le attività in dote alla “nuova” polizia locale saranno la prevenzione di illeciti, vigilanza e ordine pubblico, mentre i Comuni che hanno l’auto di servizio la daranno in comodato a Marcheno. La spesa totale sarà di 79.500 euro divisa tra le amministrazioni aderenti.