PADENGHE – Federico Laudini, oggi i funerali del bambino investito. Un’intera comunità vicina

0

Oggi sarà il giorno dell’ultimo saluto a Federico Laudini, il bimbo di due anni morto investito mercoledì pomeriggio dall’auto del nonno materno, Gianluigi Loda, mentre faceva manovra con l’auto nel cortile davanti alla sua casa di via Marzabotto, a Desenzano del Garda.

Il funerale si terrà alle ore 14 nella chiesa parrocchiale di Padenghe dove il padre Andrea, presidente della squadra di calcio dilettantistica Polisportiva Vighenzi è molto conosciuto. Il dramma si era svolto nel tardo pomeriggio di mercoledì quando la comitiva formata dal nonno e dalla moglie con i tre nipoti era appena tornata a casa da una passeggiata.

Erano scesi tutti dall’auto, una Bmw X5, compreso il piccolo Federico che però è rimasto nel cortile. Poi durante la manovra di sosta, il nonno non si è accorto del nipotino e lo ha investito con la ruota anteriore. Subito erano scattati i soccorsi, con il piccolo portato in elicottero in ospedale dove il suo cuore, però, poche ore dopo ha smesso di battere.

A dare l’addio al bimbo sarà l’intera comunità di Padenghe, con i genitori Andrea e Barbara, i fratelli di 10 e 12 anni e i nonni. Alle esequie sarà presente anche la squadra di calcio locale.