BRESCIA – Brescia, scomparso Christian, il padre naturale non si trova. Ricerche avanti senza sosta

0

Emergono nuovi particolari sulla scomparsa di Christian Fernandez, il bambino di 9 anni che da ieri sera ha fatto perdere le sue tracce dal parco di via Duca degli Abruzzi in centro a Brescia, non lontano da casa. Secondo la ricostruzione fornita dalla Polizia dopo aver sentito per tutto il giorno la madre del piccolo e il nuovo marito, quest’ultimo ieri pomeriggio avrebbe portato il bambino a giocare a pallone nel parco vicino.

Poi però avrebbe avvisato la moglie di origine cubana che sarebbe dovuto andare via per sbrigare una commissione e la donna avrebbe poi raggiunto il figlio pochi minuti dopo. In pratica, il bambino è rimasto solo per pochi minuti. Ma poi quando è arrivata al parco dove sapeva di trovarlo, non c’era più traccia, solo il pallone con cui aveva giocato. Intorno alle 20 ha così allertato i carabinieri di Brescia e quindi la Questura che hanno attivato in Prefettura la procedura in caso di scomparsa.

Il bambino indossava una tuta con felpa rossa, pantaloni grigi e scarpe di ginnastica nere. Subito sono partite le ricerche andate avanti per tutta la giornata di oggi con foto segnaletiche diffuse per tutta la città. Carabinieri, polizia, vigili del fuoco e Protezione civile sono impegnati su ogni fronte e battono tutte le piste.

Nel corso della giornata gli agenti hanno anche tentato di contattare il padre naturale di Christian che vivrebbe ad Alicante, in Spagna. La madre del piccolo, secondo quanto trapela, si era separata dall’uomo dopo una relazione molto tesa e due anni fa era andata via con il figlio verso l’Italia dove ha sposato un bresciano, Christian Lanzani, con cui ha avuto una bimba. I rapporti con il primo marito sono al vaglio degli inquirenti visto che, come avrebbe detto l’ex moglie, l’uomo avrebbe dovuto incontrare il figlio tra due settimane. Nella foto, tratta dal GiornalediBrescia.it, le ricerche nel parco