BRESCIA – Aggredito e gettato in un fosso, 33enne tunisino trovato all’alba. E’ in ospedale

0

Un tunisino di 33 anni è stato trovato pieno di ferite sul corpo stamattina intorno alle 5 in un fosso in via del Santellone a Brescia, nella zona del quartiere Badia. Sicuramente si parla di un’aggressione e le indagini sono al vaglio dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia.

L’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine per vari reati contro il patrimonio, ha detto di essere stato aggredito da alcune persone che però non sarebbe in grado di riconoscere. Sul posto per i soccorsi allertati dalle forze dell’ordine sono arrivate due ambulanze che hanno trasportato il nordafricano in codice giallo agli Spedali Civili di Brescia. Le sue condizioni non sono gravi.