PONTOGLIO – Pontoglio, omicidio Raccagni, catturato il latitante Cullhaj della banda di aggressori

0

E’ stato arrestato in Albania il 28enne Ergren Cullhaj, il latitante accusato di far parte della banda che l’8 luglio del 2014 aggredì nella casa di Pontoglio, nella bassa bresciana, il macellaio Pietro Raccagni morto undici giorni dopo in ospedale.

Le manette sono scattate dopo le indagini guidate dai carabinieri di Brescia con il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale e l’Interpol di Tirana. Sul giovane dal 16 gennaio scorso pendeva un mandato internazionale di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Brescia per omicidio, sequestro di persona e lesioni gravi nell’ambito dell’omicidio del macellaio bresciano.

Il 28enne albanese, legato a una banda di connazionali che agiva in provincia di Brescia e Bergamo per rapine e furti in villa, si era rifugiato nella sua terra. Nella foto la casa dell’aggressione a Pietro Raccagni