CAINO e SULZANO – Caino e Sulzano, incendi al colle Sant’Eusebio e Gole. Serata di lavoro per volontari

0

Il forte vento che incombe sulla provincia da ieri ha alimentato due incendi divampati ieri in diverse zone del bresciano. Il primo è scoppiato intorno alle 20 all’ultimo tornante sul colle di Sant’Eusebio a Caino, tra Valtrompia e Valle del Garza.

Le fiamme, di origine dolosa secondo gli inquirenti, hanno bruciato circa sei ettari della montagna e il vento ha mandato il fumo fino alla Sp 237 del Caffaro tanto che il traffico è stato interrotto per qualche ora. A domare il fuoco sono stati chiamati i gruppi antincendio boschivo di Nave, Caino, Bovezzo e Vallio Terme con i carabinieri di Nave e Gavardo e i vigili del fuoco di Brescia.

Oltre al terreno, l’incendio ha rovinato alcune cisterne di un’azienda agricola sul posto, ma per fortuna non ha raggiunto le cascine. Un altro incendio, sempre ieri sera, è divampato a Gole di Sulzano, sul Sebino, a 700 metri di altezza in una zona difficile da raggiungere.

Qui sono arrivati vigili del fuoco, Protezione civile e Comunità montana del Sebino. Anche qui ci sono volute alcune ore di lavoro per domare le fiamme che hanno interessato circa 200 metri di fronte. Su questo le cause sono da valutare, ma non è escluso il dolo.