SAREZZO – Visite ginecologiche senza barriere, aperto ambulatorio Civitas per donne disabili

0

E’ stato aperto sabato scorso nella sede di via IV Novembre a Sarezzo un ambulatorio ginecologico con ecografo riservato alle donne che hanno disabilità e problemi motori. La struttura è gestita dalla società pubblica sanitaria Civitas, partecipata dai Comuni e dalla Comunità montana della Valtrompia e che dal 2005 gestisce i consultori familiari della valle.

Con il trasloco della guardia medica, ci sono 350 metri quadrati senza barriere architettoniche a disposizione delle donne portatrici di handicap che possono accedere in modo autonomo per una visita.

Il presidente della società Agostino Damiolini ha parlato di “un servizio rivolto a chi resta esclusa dai servizi e screening oncologici normali”. Prossimamente anche il consultorio di Lumezzane, in via Umberto Gnutti, potrà disporre di un ecografo.

Al taglio del nastro erano presenti, insieme al presidente di Civitas, anche Ignazio Pau e Celestina Angeli che fanno parte del consiglio di amministrazione e altre autorità della valle. L’ambulatorio è stato reso disponibile tramite Ubi Banca, Fondazione Asm e l’esperienza di Pierangelo Guizzi responsabile dell’Unità operativa di Ortopedia all’ospedale di Gardone Valtrompia.