ISORELLA – Isorella, in carcere 40enne che dà fuoco alla casa. Tre feriti, anziana grave al Niguarda

0

E’ stata portata al carcere femminile di Verziano Sabine Comparin, la donna di 40 anni che, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, domenica avrebbe dato fuoco alla palazzina a due piani dove si era rinchiusa con la madre 82enne a Isorella, nella bassa bresciana.

Il fatto, secondo gli inquirenti, sarebbe dovuto a un litigio tra la donna e il marito che era uscito prima dell’incendio con i due figli piccoli. La 40enne subito dopo l’episodio è stata portata dai carabinieri in caserma per l’interrogatorio e sarebbe accusata di incendio doloso e lesioni in conseguenza di altro reato.

Per quanto riguarda la dinamica e i feriti, l’anziana costretta sulla sedia a rotelle e rimasta chiusa dentro per poi essere salvata in extremis da un carabiniere si trova in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano. Il marito dell’accusata ha riportato alcune bruciature a un braccio nel tentativo di portare fuori la moglie e la suocera ed è stato portato all’ospedale di Manerbio. Risulta intossicato anche il militare che ha salvato l’anziana. Foto tratta dal GiornalediBrescia.it