ADRO – Alimenti e vestiti per poveri buttati in un campo, signora: “E’ una vergogna”

0

Cibo e indumenti destinati ai più poveri e invece gettati per terra come fossero rifiuti. Ne dà notizia Il Giorno che dopo un caso riscontrato a Sondrio, ha raccolto la testimonianza di una bresciana ad Adro, sul Sebino.

La 65enne racconta di aver trovato decine di pacchi di riso e biscotti con la scritta “Aiuto Ue. Prodotto non commerciabile” in uno scatolone in un campo al fianco di una vecchia strada da Adro a Capriolo che dice di percorrere ogni giorno con un’amica.

Avrebbe trovato anche borse per signore e vestiti destinati a bambini e adulti indigenti, tutto in mezzo alla terra. La 65enne racconta anche di non aver potuto prendere il carico perché non dispone di un mezzo, ma avrebbe preso solo una scatola di riso.

Dell’episodio ha informato anche i carabinieri e la parrocchia che quando sono andati sul posto hanno visto che non c’era più nulla. Probabilmente qualcuno li ha aveva presi. La signora ha espresso “sdegno e vergogna per prodotti che possono servire ai più poveri”.