MONTICHIARI – Ospedale “staccato” dal Civile e verso Desenzano. Firme dei dipendenti contrari

0

L’ospedale di Montichiari, nella bassa bresciana, verso il distaccamento dagli Spedali Civili di Brescia per aggregarsi all’Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda. E’ una nuova forma di organizzazione sanitaria per il presidio monteclarense che però al Comune e agli stessi dipendenti non piace.

Come riporta Bresciaoggi, l’amministrazione comunale si oppone al nuovo disegno e anche i lavoratori guidati da Eros Zanotti di Medicina, per manifestare la loro contrarietà hanno deciso di raccogliere firme. In tutto hanno già firmato in 400, circa il 90% dei dipendenti della struttura, per una raccolta che verrà mandata insieme a una lettera alle autorità locali, provinciali e regionali.

Le firme andranno avanti per consentire a tutti di esprimere la loro posizione, anche a quelli che non erano in servizio, mentre nella missiva vengono trattate sei motivazioni per cui si “esprime forte preoccupazione e vogliamo preservare e mantenere la possibilità di continuare ad offrire alla popolazione le cure e l’assistenza costruite, maturate e mantenute nel corso di tutti questi anni grazie all’appartenenza all’azienda del Civile, vera forza e valore del presidio di Montichiari.

In caso contrario sarebbe uno scenario preoccupante e mantenere l’attuale situazione permetterebbe alla riforma del sistema sanitario di raggiungere meglio i suoi obiettivi”.