BRESCIA – Corteo di “Diritti per tutti” e protesta di Forza Nuova, alta tensione e città blindata

0

Dopo una settimana di tensione tra denunce, feriti, arresti ed espulsioni nel centro storico di Brescia seguita alla manifestazione di sabato scorso dell’associazione “Diritti per tutti” e comunità dei senegalesi contro le domande di permesso di soggiorno respinte nel 2012, domani è annunciato un altro corteo di protesta.

La polemica di sabato scorso era scoppiata dopo che alcuni manifestanti avevano cercato di entrare in piazza Loggia nonostante fosse stata vietata dal comitato per l’ordine e la pubblica sicurezza. Da lì avevano occupato piazza Vittoria per poi essere sgomberati domenica mattina e nei giorni seguenti altre tensioni, anche con i membri dei centri sociali, con lancio di transenne e qualche ferito.

E su domani la tensione è alta visto che l’associazione organizzatrice del corteo, dopo le disposizioni da parte della Questura su orari e percorsi da fare, ha declinato i contatti con la Polizia. Con il messaggio “solleva da ogni responsabilità legale e politica in merito al percorso del corteo” di fatto potrebbero esserci dei “cani sciolti” che potranno staccarsi dal corteo.

E sempre domani alle 15, in piazza Mercato, Forza Nuova sarà presente con una contro manifestazione. Il centro di Brescia, quindi, sarà blindato.