BRESCIA – “Arte si fa pane” e uovo di Pasqua, iniziative dello Svi per sostenere le missioni

0

E’ iniziata la raccolta degli oggetti per la sedicesima mostra mercato “L’Arte si fa pane” che si svolgerà dall’11 al 19 aprile dalle 16 alle 19,30 alla sede bresciana del Servizio Volontario Internazionale in viale Venezia 116. Si cercano oggetti antichi o vecchi di alcuni decenni da esporre e offrire ai possibili acquirenti.

Quindi, libri, giocattoli, bigiotteria, artigianato, antiquariato, francobolli, monete, santini, biancheria da corredo, pizzi, quadri e stampe antiche. Viene chiesto di regalare uno o più pezzi che contribuiranno a finanziare i progetti che si sostengono in Africa e America Latina. Saranno esposti pezzi di pregio, ma anche quelli che presenteranno un aspetto curioso o il “sapore” di antico.

Non è una “pesca di beneficenza”, ma ambisce al livello di piccola rassegna d’arte e di artigianato di qualità. Il ricavato sarà devoluto a sostenere i progetti dello Svi a Nairobi (Kenya), Mutanda e Maheba (Zambia), Mivo e Gitega (Burundi), Namalu, Iriir e Kapedo (Uganda), Mocodoene (Mozambico), San Felix, Las Claritas e Las Amazonas (Venezuela) e Santa Luzia (Brasile).

Altre informazioni sono disponibili chiamando lo 030.3367915, via mail e sul sito internet. Sempre lo Svi con Medicus Mundi Italia e Scaip propone l’uovo di Pasqua per contribuire a sostenere le attività delle organizzazioni bresciane in Africa e Sud America assicurando formazione scolastica e professionale, accesso all’acqua, sviluppo rurale, microcredito e assistenza sanitaria. Con un’offerta di 10 euro si può avere l’uovo.