BRESCIA – Due gemelli da “utero in affitto” in Ucraina, coppia bresciana prosciolta in appello

0

I giudici della Corte d’Appello di Brescia hanno prosciolto ieri una coppia di genitori bresciani sotto processo per “alterazione di stato” sulla trascrizione dell’atto di nascita dei loro due gemelli nati quattro anni fa attraverso la tecnica della fecondazione assistita eterologa tramite “utero in affitto” in Ucraina.

In primo grado i bresciani erano stati condannati a cinque anni e un mese di reclusione.