THAILANDIA – Mondiale Supersport, a Buriram vince Wilairot. Zanetti cade sull'erba ed è fuori

0

Ratthapark Wilairot (Honda) si è aggiudicato la gara al Chang International Circuit di Buriman, in Thailandia, per la seconda tappa del campionato mondiale di Supersport. Una vittoria da profeta in patria per Wilairot, thailandese, che è riuscito a conquistare la gara davanti ai propri spettatori in un circuito nuovo.

Si è classificato primo grazie al ritiro del francese Jules Cluzel (MV Agusta) che ha avuto un problema tecnico al 14° giro quando era in testa. A seguirlo sono arrivati Sofuoglu e Jacobsen su Kawasaki protagonista di un duello fino alla fine. La classifica continua con Lucas Mahias (Kawasaki), poi Wilairot il fratello (Honda), sesto Roberto Rolfo (Honda), poi Marco Faccani (Kawasaki), Martin Cardenas (Honda), Alex Baldolini (MV Agusta) e Gino Rea (Honda).

Il pilota lumezzanese Lorenzo Zanetti, invece, partito dalla quarta posizione in griglia dopo la caduta nelle prove ufficiali, è stato protagonista di un’altra caduta in gara, all’ottavo giro, sempre su uno dei cordoli in erba sintetica, che lo ha messo fuori dal circuito (guarda il video).

Il messaggio post gara di Zanetti

Attualmente la classifica vede Ratthapark Wilairot a quota 36 punti, Sofuoglu (30) e Cluzel (27). La prossima gara, terza del mondiale, sarà domenica 12 aprile sul circuito di Aragon, in Spagna. Nella foto la caduta di Lorenzo Zanetti