BRESCIA – Brescia, corteo degli stranieri contro la sanatoria “non regolare”. Tensioni con la polizia

0

E’ partita alle 16 da piazza Rovetta a Brescia la manifestazione organizzata dall’associazione “Diritti per tutti” con le comunità senegalesi per protestare contro la sanatoria del 2012. Secondo i curatori dell’evento, troppe domande di permesso di soggiorno non sono state accettate dalla Prefettura per “un’anomalia tutta bresciana”. Ma il presidio di protesta rischia di trasformare il centro di Brescia in una sorta di guerriglia.

La manifestazione era stata inizialmente prevista in piazza Loggia. Ma ieri la Questura e il Comune avevano impedito di usare quel luogo “per tutelare i beni artistici della piazza”. Un diniego che ha fatto andare sugli scudi i manifestanti per “una limitazione all’agibilità politica”. Da poche ore si respira molto tensione in città, a partire dal momento di raccolta al quale non hanno partecipato tutti. Una situazione che, secondo la Questura, poteva portare a qualche “cane sciolto” infilarsi tra i cittadini per occupare la piazza.

Infatti, come riportano le cronache dalla manifestazione, in via Milano è stato fermato un furgone diretto in piazza Loggia con a bordo alcuni attivisti con tanto di coperte e tende. Situazione a rischio anche in Largo Formentone, mentre ci sono stati degli scontri tra i manifestanti e la polizia mentre i primi tentavano di forzare le transenne che bloccavano l’ingresso in piazza Loggia. Secondo quanto riporta il GiornalediBrescia.it, una delegazione di attivisti sarebbe stata ricevuta in Comune dal vicesindaco Laura Castelletti per chiedere di liberare i tre fermati e di occupare largo Formentone per aggiornare il confronto a domani.

Il corteo, invece, si è mosso dal largo fino a San Faustino e piazzale Cesare Battisti, mentre si registrano alcuni cassonetti ribaltati e incendiati in via Leonardo da Vinci e una lieve carica con la polizia in via Tartaglia. Infine, si arriva in via Garibaldi per poi tornare in largo Formentone dove il presidio si è diviso tra chi è rimasto sul posto e chi si trova in piazza Vittoria. La situazione sembra al momento tranquilla, ma ci sarà attenzione sul centro per tutta la notte. Foto tratta dal GiornalediBrescia.it