BERGAMO – Omicidio Cantamessa, il pm chiede 30 anni di carcere per Vicky Vicky

0

Il pubblico ministero di Bergamo Fabio Pelosi ha chiesto 30 anni di carcere per duplice omicidio volontario per Vicky Vicky, l’indiano che la sera dell’8 settembre 2013, a Chiuduno, in provincia di Bergamo, investì e uccise la dottoressa Eleonora Cantamessa, ginecologa della clinica Sant’Anna di Brescia e il fratello Baldev.

La professionista, mentre era in auto sulla tangenziale, si fermò dopo aver visto a fianco della strada alcuni stranieri aggredire un giovane a colpi di spranga. Si era avvicinata per soccorrere Baldev Kumar, l’indiano picchiato pochi minuti prima.

Poi da lì aveva chiamato il 112 per chiedere soccorsi, ma il fratello dell’asiatico, Vicky Vicky, si era messo alla guida della sua Golf e investì mortalmente la dottoressa e lo stesso fratello. “E’ salito in macchina per uccidere – ha detto il pm Pelosi – aveva visto il fratello per terra ma non si è fermato ad aiutarlo”.