TORINO – Caso Stamina, processo per i quattro bresciani accusati. Vannoni patteggia

0

L’ex direttrice sanitaria degli Spedali Civili di Brescia Ermanna Derelli, il pediatra Fulvio Porta, la biologa Arnalda Lanfranchi e la segretaria del comitato etico della fondazione Carmen Terraroli dovranno affrontare il processo che inizierà nel giugno del 2016 a Torino per il caso Stamina.

Accolta, invece, la richiesta di patteggiare a 1 anno e dieci mesi presentata da Davide Vannoni fondatore del trattamento con le cellule staminali per le cure compassionevoli.

Si è espresso così oggi nell’udienza preliminare il gup Giorgio Potito che ha rinviato a giudizio i quattro bresciani tra medici e dirigenti, accusati dal pubblico ministero Raffaele Guariniello che conduce l’inchiesta, di associazione per delinquere finalizzata alla truffa.