BRESCIA – Farmaci illegali per gli allevamenti, perquisizioni dei carabinieri in tutto il nord

0

Medicinali da allevamento vengono sequestrati da stamattina da parte dei carabinieri del Nas in dieci province del nord Italia, da Brescia a Cremona, Pavia, Milano, Asti, Torino, Parma, Piacenza, Reggio Emilia a Modena per 19 decreti di perquisizione emessi dal sostituto procuratore della Repubblica di Brescia e di questi otto sono diretti agli allevamenti intensivi di bovini da latte.

Un avviso di perquisizione ha raggiunto anche un indagato accusato di commercio e somministrazione di medicinali veterinari di illecita provenienza. L’indagine era partita tempo fa ad opera dei Nas di Cremona che nello scorso ottobre avevano chiuso il cerchio su un traffico illecito di somatotropina per bovini presa dai paesi extracomunitari e venduta in flaconi e siringhe agli allevatori con altri medicinali per far aumentare la produzione del latte.

In tutto erano stati sequestrati sedici allevamenti, più di 4 mila capi di bestiame, 55 kg di farmaci illegali e 80 mila litri di latte controllati. Arrivati dal mercato clandestino, erano tutti senza registrazione e portati in Italia in modo illecito.

Per quell’attività era stato fermato un veterinario che con altri indagati tutti operanti nel campo zootecnico avevano diversi medicinali non registrati. I Nas dalle prime ore di questa mattina stanno cercando altri farmaci del “mercato nero” in aziende, stalle e allevamenti.