IDRO – Amici della Terra ricorre all’Ue contro il Pirellone. “Nel progetto non c’è sicurezza del lago”

0

L’associazione Amici della Terra Lago d’Idro e Valsabbia mercoledì ha presentato un ricorso di denuncia alla Commissione Europea Direzione Generale dell’Ambiente sul decreto che chiude la Conferenza dei Servizi per il progetto definitivo di opere che la Regione Lombardia intende realizzare sul bacino idrico.

Tra queste ci sono la terza galleria e Savanella per un importo previsto di 50 milioni di euro. Come riporta il GiornalediBrescia.it, il 6 maggio il Tar o il Tribunale superiore delle acque si pronunceranno sul ricorso.

E a favore dell’asssociazione ci sono anche anche il Cai, Lega italiana protezione uccelli, Italia nostra e Wwf Italia con il Club lago d’Idro. La contestazione riguarda il fatto che nel progetto del Pirellone non ci siano gli interventi per mettere in sicurezza il lago.