BRESCIA – Le iniziative al museo di Santa Giulia nel fine settimana

0

Continuano gli incontri di Dance Insights, dedicati alla danza in relazione con le altre arti, organizzati da Container 12, con la collaborazione di Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei, e affidati alla curatela di Francesca Pedroni.
Sabato 14 marzo alle 11.30, presso la white room del Museo di Santa Giulia, si terrà l’incontro con l’architetto Riccardo Blumer,  vincitore del premio “Design Preis Schweiz” e del “Compasso d’Oro”.
L’ingresso è libero (fino ad esaurimento dei posti disponibili).
Danza come luogo di esperienza d’architettura
Con Riccardo Blumer
Danzare e costruire hanno una relazione evidentemente fisica con lo spazio e il tempo. Se il luogo è un interstizio tra corpi il tempo lo è tra momenti. Riconoscere un luogo è l’esperienza di costruire un tempo. La sequenza e quindi specularmente il luogo è la grande sfida del progetto, procedura umana dell’una e dell’altra disciplina. Presso le scuole in cui insegno (Accademia di Architettura di Mendrisio USI in Ticino, CH, e Università della Repubblica di San Marino, IUAV a San Marino)  con futuri architetti e designers realizziamo esercizi in cui fare esperienza di queste condizioni come fondamentali e necessarie esasperando la misura del corpo umano e del suo movimento come “scala” di lettura e progetto dell’universo.
Riflessioni che si accompagneranno a video, fotografie e movimenti (anche) del pubblico.
RICCARDO BLUMER

Riccardo Blumer, si laurea al Politecnico di Milano nel 1982. Dal 1983 al 1988 lavora presso lo studio dell’architetto Mario Botta. Da allora svolge la sua attività di architetto e designer collaborando con le più importanti aziende del settore e costruendo numerosi edifici. Nel 1997 vince il premio “Design Preis Schweiz” e nel 1998 il “Compasso d’Oro”. Insegna progettazione architettonica e design presso L’Accademia di Architettura di Mendrisio dell’Università della Svizzera Italiana e il dipartimento di design dell’Università della Repubblica di San Marino, tiene regolarmente conferenze, seminari e workshop. Nel 2010 le sue sedie laleggera per Alias e Entronauta per Desalto sono state inserite nella collezione permanente del MoMA di New York. Da alcuni anni lavora in gruppo come  Blumerandfriends,  condizione in cui ha elaborato, tra l’altro, gli Esercizi Fisici di Design ed Architettura.

rinascimento-bresciaDomenica si terrà la quarta delle visite speciali dedicate alla mostra Raffaello. Opera prima e alla città. Si parte con la visita alla mostra per proseguire il percorso nella Chiesa di San Giovanni evangelista, dove si potrà ammirare la splendida cappella del Santissimo Sacramento, dove le opere di Moretto e Romanino si confrontano.
Ritrovo alle ore 14.30 al Museo di Santa Giulia.
Durata della visita: 2 ore circa
Ritrovo: ore 14.30 alla biglietteria del Museo di Santa Giulia
Costo: biglietto del museo + € 8 cad. per servizio guida in mostra e in città (comprensivo di radioguide in mostra).
In collaborazione con le guide turistiche abilitate di Associazione Arnaldo da Brescia, BresciaGuide e ArteConnoi.

A PORTE APERTE. Il Museo accessibile
INCROCI
Sempre domenica alle ore 15.00, si terrà uno speciale servizio museale con percorsi rivolti alle comunità provenienti da altre culture e condotti da operatori e mediatori in lingue differenti per spiegare ai nuovi cittadini di Brescia le collezioni dei musei, individuati come un valido strumento di conoscenza e integrazione.
Il servizio è rivolto a gruppi di massimo 25 persone, su prenotazione al CUP.
Biglietto di ingresso, comprensivo della visita guidata, è di € 3

Per informazioni e prenotazioni
CUP Museo di Santa Giulia
tel. 030.2977833/834; santagiulia@bresciamusei.com

www.bresciamusei.com