FIESSE – Due banditi alle poste minacciano cassiera e portano via 150 euro

0

Stamattina pochi minuti dopo le 8 due banditi dall’accento straniero sono entrati con il volto coperto nell’ufficio postale di Fiesse, nella bassa bresciana. Come riporta il GiornalediBrescia.it, hanno anche puntato una pistola contro una dipendente, l’unica in ufficio, per farsi dare i soldi.

Così l’hanno obbligata a svuotare la cassa, ma all’interno c’erano solo 150 euro. Poi sono fuggiti a bordo della loro auto parcheggiata nelle vicinanze. La dipendente ha poi chiamato i carabinieri. Sono giunti sul posto quelli di Verolanuova per cercare i malviventi, mentre l’ufficio è rimasto poi chiuso.