MILANO – Energia, Lombardia 13a in Italia per rinnovabili. In ottobre a Bologna una fiera sul tema

0

In Lombardia, secondo l’Indice “Green Economy 2014” elaborato da Fondazione Impresa, il 39,2% della produzione di energia elettrica sul totale regionale proviene da fonti rinnovabili (tredicesimo posto tra le regioni) e il risparmio energetico certificato con i Titoli di Efficienza Energetica (TEE) è pari a 314,7 tep/1000 abitanti (4° posto). Mentre il numero di documentazioni relative alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici corrisponde a 31,6 ogni 1.000 abitanti (8° posto).

Per quanto riguarda inoltre il patrimonio immobiliare del nostro Paese, come confermano i dati di Nomisma, una buona quota risulta energivoro e obsoleto: solo il 15% circa degli immobili, infatti, rientra nelle classi energetiche più efficienti (A, B e C) e l’83,6% ha più di vent’anni. I dati, elaborati in occasione di SIE, il Salone dell’Innovazione Impiantistica per gli Edifici, il nuovo evento che dal 14 al 17 ottobre si terrà a BolognaFiere con Saie Smart House, evidenziano le grandi opportunità per gli operatori del settore, soprattutto sul fronte della riqualificazione.

Per ottenere risultati significativi in termini di efficienza energetica è importante in fase di progettazione tenere conto dell’integrazione tra edificio e impianto ed è proprio per questo che SIE affiancherà Saie Smart House focalizzando l’attenzione sulle innovazioni di prodotto e sulle nuove tecnologie relative ai settori dell’impiantistica termoidraulica, della climatizzazione, delle energie rinnovabili e della home & building automation, e vedrà numerosi momenti formativi e dimostrativi per dare agli operatori gli strumenti per una corretta progettazione e realizzazione dei sistemi.

“L’età delle nostre costruzioni è innanzitutto fonte di sprechi d’energia a cui occorre porre rimedio. Per questo la riqualificazione rappresenta per le imprese edili, i progettisti e gli installatori un mercato dalle grandi potenzialità, che va affrontato però con la giusta preparazione – dichiara Emilio Bianchi, direttore di Senaf – Sie vuole essere un punto di riferimento per mostrare come i sistemi impiantistici innovativi, insieme alla corretta progettazione dell’edificio dal punto di vista costruttivo, possano realmente migliorare l’efficienza energetica di un immobile e il relativo comfort abitativo”.

Con Sie si supera così il concetto di fiera come mera esposizione di prodotti, per approdare a un insieme di competenze in cui domanda e offerta si incontrano e si confrontano in modo concreto e innovativo. Nel ventaglio di attività previste nella prossima edizione della fiera, strutturata per viali tematici per favorire sia la fruizione da parte del visitatore sia per identificare le aziende appartenenti a determinati settori, ci saranno le Innovaree a tema, attorno alle quali si estenderanno le zone espositive.

Qui le aziende potranno proporre dimostrazioni e interventi tecnici sulle proprie novità di prodotto e di sistema, rivolgendosi ad una platea di tecnici specializzati (progettisti, installatori e amministratori di condominio, energy manager e PA). Parallelamente, la ricca sessione di convegni con Ordini e associazioni di categoria affronterà le normative più attuali e i temi più caldi del settore impianti.

ENERGIA: DATI FONDAZIONE IMPRESA