MONTICHIARI – Lite in famiglia, marocchino condannato. Moglie subiva violenze da dieci anni

0

1 anno e 8 mesi di reclusione, ma ai domiciliari, per Aiziz Semmah, il marocchino di 37 anni che il 9 febbraio scorso era stato arrestato a Montichiari dalla Polizia locale dopo aver picchiato la moglie in un’ennesima lite. Lo ha deciso il giudice del tribunale di Brescia dopo il rito abbreviato.

L’uomo, condannato per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate, trascorrerà il tempo della pena nella casa del fratello a Solferino, nel mantovano.

La donna, subito dopo la violenza, aveva confessato agli agenti di essere stata picchiata più volte in dieci anni. E il nordafricano, dopo essere stato portato in camera di sicurezza, si è lanciato contro un muro, ripreso dalle telecamere interne.